il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


DIOCESI

Il 50° di sacerdozio del vescovo con i sacerdoti classe 1964

Messa a San Sigismondo di monsignor Lafranconi

Il 50° di sacerdozio del vescovo con i sacerdoti classe 1964

Il 50esimo di sacerdozio del vescovo Dante Lafranconi

CREMONA - Il vescovo di Cremona, Dante Lafranconi, ha festeggiato il 50° anniversario di sacerdozio insieme ad altri presbiteri della diocesi ordinati nel 1964. La messa di ringraziamento è stata celebrata nella chiesa di San Sigismondo.

«Un anniversario di ordinazione - ha detto il vescovo - è sempre un'occasione per fare una salutare revisione della propria vita! Per riconoscere che Dio è stato fedele alle sue promesse, anzi super fedele e per chiedere perdono di peccati e negligenze che inevitabilmente si compiono anche quando si vuole perseguire fino in fondo il progetto di Dio».

La liturgia è stata concelebrata da don Achille Baronio (quiescente), don Francesco Castellini (parroco di Pescarolo), don Angelo Garibaldi (quiescente), don Luciano Manenti (parroco di Brignano Gera d'Adda), don Mario Marinoni (parroco di Soncino), don Virgilio Morselli (parroco di Viadana San Pietro), don Bernardino Orlandelli (quiescente), don Giuseppe Perri (parroco di Persico), mons. Alberto Pianazza (parroco di Rivolta d'Adda), don Franco Zangrandi (parroco di Annicco).

Presenti anche il cappellano del monastero, don Daniele Piazzi e il parroco della Beata Vergine di Caravaggio, nonchè delegato episcopale per la vita consacrata, don Giulio Brambilla. La liturgia, molto semplice e familiare, è stata animata nel canto dalla comunità monastica domenicana guidata dalla priora madre Maria Cateriani Aliani.

Sono stati ricordati anche i sacerdoti cremonesi della classe 1964 già deceduti: don Giambattista Beretta, don Gianmario Cominesi, don Romano Gardini, don Giancarlo Lazzarinetti, don Antonio Premoli, don Carlo Ubbiali e don Domenico Vecchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

26 Giugno 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000