il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Autovelox di via Persico in giunta: le multe da 300 a 160 al giorno

Fissato un incontro tra Comune, polizia locale, comitato dei contras e comitato di quartiere del Maristella

Posizionamento dell'autovelox in via Persico

CREMONA - L'autovelox di via Persico è infine approdato sul tavolo della giunta comunale. Se ne è discusso mercoledì 25 giugno ed è stato deciso, al fine di valutare soluzioni opportune, di fissare un incontro tra Comune, polizia locale, comitato anti-autovelox e referenti del comitato di quartiere del Maristella.

L’assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana con delega alla Sicurezza e alla Polizia Locale, Barbara Manfredini, ha esposto al sindaco Gianluca Galimberti e assessori i dati forniti dai competenti uffici comunali sull'autovelox fisso. A fronte di circa 5mila passaggi, le multe sono passate, dal giorno dell’istallazione (27 maggio 2014) ad oggi, da 300 a 160. L’apparecchiatura posizionata in via Persico dalla precedente amministrazione è costata 86mila 376 euro (contratto a scadenza biennale) più 5mila 370 euro per il pannello fotovoltaico.

“Il posizionamento dell’autovelox in via Persico - questa è la posizione assunta dalla giunta - non è stata una decisione di questa amministrazione per la quale sicurezza ed educazione stradale sono le priorità. Sicuramente c’è stata una carenza di comunicazione e di informazione”.

La giunta ha dato pertanto mandato agli uffici di valutare il posizionamento di un pannello indicatore di velocità di viaggio. Il sindaco, l'assessore Barbara Manfredini, insieme a comandante e vice comandante della polizia locale incontreranno la prossima settimana i rappresentanti del comitato spontaneo che si è costituito a seguito dell’istallazione dell’autovelox ed i referenti del comitato di Quartiere Maristella.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

25 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • rosangela

    2014/06/26 - 15:03

    Abito al Maristella da quasi dieci anni durante i quali in via Persico sono successi vari incidenti, morto compreso e dove per uscire o entrare per le strade laterali ho rischiato sempre di essere centrata in pieno da chi non ha mai rispettato ne' il limite di velocità, ne' il divieto di sorpasso. Adesso è molto più sicuro transitare sia con un mezzo, sia a piedi o in bicicletta, perchè la riduzione della velocità era ed è una costante necessità per i residenti di un quartiere extraurbano. Alla drastica soluzione posta dal Comune, caldeggiata dai residenti, non credo si possano oggi trovare grandi alternative, poichè chi corre sempre, difficilmente cambierà velocità anche se ciò metterebbe tutti in maggiore sicurezza, ma il buon senso si sa..... non fa più parte della cultura generale.

    Rispondi

  • Andrea

    2014/06/25 - 16:04

    Ma fatemi capire, prima i residenti hanno chiesto a gran voce di risolvere il problema delle velocità iper galattiche, sono stati accontentati e adesso si ribellano a quello che hanno voluto e che gli si sta ritorcendo contro, visto che una buona parte delle contravvenzioni sono state elevate agli stessi residenti....??? Siamo alla demenza senile....

    Rispondi

  • giuseppe

    2014/06/25 - 14:02

    Francamente non riesco a capire il motivo della nascita di un comitato contro l'autovelox fisso. Capirei la protesta contro appostamenti con telelaser "nascosti" che in effetti sono sgradevoli, ma una postazione fissa che peraltro i residenti dovrebbero per primi "memorizzare " e quindi diligentemente eluderne gli effetti sanzionatori che problemi pone loro proprio non lo capisco. Oltretutto fatti due conti sul biennio in effetti basterà il transito di un fesso ogni giorno per evitare che i cittadini cremonesi debbano sanare la spesa effettuata per l'installazione. Una sola annotazione: di sera in effetti i cartelli di avviso sono poco visibili andrebbero in questi casi posizionati cartelli luminosi.

    Rispondi

  • Andrea

    2014/06/25 - 12:12

    Mi chiedo se l'istallazzione di questa apparecchiatura, è stata una mossa, della precedente amministrazione, di perdere le elezioni.... Dato che questo autovelox è TOTALMENTE INUTILE ! Posizionato in mezzo i campi, ove non vi sono abitazioni e per lo più nel lungo rettilineo; con i numerosi soldi ottenuti dalle copiose multe, andrebbe spostato più avanti dove vi sono le abitazioni e dove le auto e moto sfrecciano a tutta velocità !!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000