il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


SONCINO

Paga con 20 euro falsi dal fornaio, denunciato un 37enne rumeno

I carabinieri indagano per verificare se altri commercianti siano stati pagati con denaro contraffatto

Paga con 20 euro falsi dal fornaio, denunciato un 37enne rumeno

Una mazzetta di banconote false da 20 euro

SONCINO — Commercianti soncinesi in allerta per banconote false da 20 euro che sarebbero state messe in circolo nella zona. Un 37enne rumeno, con precedenti penali, residente in provincia di Bergamo, ha comprato nei giorni scorsi del pane presso la rivendita ‘Mastri pastai’, situata sotto il portico di via Martiri Soncinesi, nel cuore del borgo. Il titolare della forneria, dopo aver dato il resto, nel mettere la banconota da 20 euro nel cassetto si è accorto che qualche cosa non quadrava. Ad un successivo esame si accorgeva di essere stato truffato perché i venti euro avevano un colore sbiadito ma soprattutto non portavano la fascetta centrale oleografica, visibile contro luce, con la scritta 20 euro. Ha cercato immediatamente di rintracciare per strada l’uomo senza riuscirvi. Ha subito diffuso fra i colleghi commercianti la notizia della truffa, per metterli in guardia. Poi ha segnalato l’accaduto ai carabinieri di Soncino. Le successive indagini hanno portato alla identificazione del 37enne residente nel bergamasco, già noto alla giustizia, denunciato alle autorità competenti per spesa di banconote false. Le indagini dei carabinieri proseguono in paese per verificare se altri commercianti sono stati pagati con denaro contraffatto. Le banconote false da 20 euro risultano essere il taglio preferito dai falsari. Ora tocca ai carabinieri capire se si tratta di un caso singolo o se la tipografia di banconote false possa trovarsi nel circondario.

17 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/06/19 - 06:06

    Rumeno con precedenti penali, ma uno per stare in galera cosa deve fare? Semplice: commettere il reato in un paese fuori dall'Italia

    Rispondi

  • NICOLA

    2014/06/18 - 17:05

    Se fossi stato nel fornaio...avrei pensato anche a qualche uso "pratico,igienico e alternativo" del mio forno...altro che attendere ora la solita farsa italidiota!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000