il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Acquazzoni e clima fresco fino a venerdì 20

Edoardo Ferrara: “Italia bersaglio di rovesci e temporali sparsi anche nella nuova settimana; dopo il 20 torna l’alta pressione”

acquazzone

CREMONA - E’ arrivato il maltempo, con temporali e locali nubifragi che hanno colpito diverse aree soprattutto del Centronord. “Colpa di aria più fresca scesa direttamente dalla Scandinavia sul Mediterraneo - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara - che ha spazzato via l’anticiclone piazzando al suo posto una modesta ma insidiosa bassa pressione sul Tirreno. I fenomeni hanno colpito soprattutto Valpadana, Liguria e aree interne del Centro, dove sono stati accumulati picchi di oltre 70mm, ma localmente anche il Sud. Le temperature hanno subito un generale calo, anche sensibile al Nordovest dove rispetto ai giorni scorsi si sono persi oltre 8-10°C”.

“L’instabilità ci terrà compagnia anche per buona parte della nuova settimana - prosegue l’esperto - con l’alta pressione che se ne starà in disparte sulle Isole Britanniche. Avremo dunque ancora la possibilità di acquazzoni e temporali sparsi; le regioni centrali e la Campania saranno le aree più colpite, con rischio fenomeni intensi. Sul resto del Sud così come al Nord avremo maggiore variabilità con spazio per delle schiarite ma tempo comunque incerto con qualche pioggia o temporale in formazione entro il pomeriggio. Le aree più favorite dovrebbero essere le coste dell’alto Adriatico e la Riviera Ligure, dove la probabilità di precipitazioni sarà molto bassa. Le temperature si manterranno su valori abbastanza gradevoli, in linea con le medie del periodo o a tratti sotto specialmente per quanto riguarda le minime; le massime saranno in genere comprese tra 23°C e 29°C”.

“Questa fase di grande incertezza meteorologica dovrebbe concludersi a partire dal 20 giugno - concludono da 3bmeteo - quando l’alta pressione sembra tornare a rinforzarsi anche sull’Italia, favorendo tempo più stabile, soleggiato e caldo, salvo qualche sporadico acquazzone sui rilievi, più probabile durante le ore pomeridiane”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

16 Giugno 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000