il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Cremona Solidale, Verdi deve restituire 100 mila euro

L'ex preside dell'Einaudi non chiese l'autorizzazione per ricoprire il ruolo di presidente

Cremona Solidale, Verdi deve restituire 100 mila euro

Franco Verdi

CREMONA - L’ex presidente di Azienda Cremona Solidale, Franco Verdi (esponente di spicco del Pd cremonese), rischia di dover restituire i compensi ricevuti durante gli anni della sua attività, dal 2004 al 2009. La somma complessiva è di circa 100mila euro. Lo scorso 6 giugno lo stesso Verdi — nominato presidente di Azienda Cremona Solidale dall’allora sindaco Gian Carlo Corada — ha presentato ricorso in Cassazione dopo che in due gradi di giudizio è stato condannato dal giudice del lavoro (in primo grado a Cremona, in appello a Brescia). Il motivo? Avrebbe dovuto chiedere l’autorizzazione preventiva al suo datore di lavoro, cioè il ministero dell’Istruzione. Cosa che Verdi non ha fatto. «Ma quella nomina è di tipo politico, non professionale — ha sempre sostenuto Verdi — ed è il sindaco che nomina il presidente».

Che si può tradurre anche così: l’emolumento percepito non è rapportabile con lo stipendio e l’attività professionale — quella di preside — non risente dell’incarico politico. Fatto sta che i giudici fino ad oggi l’hanno pensata in modo diverso e Verdi da tre anni convive con questa pendenza che vale 100mila euro. Ma non è tutto. Cremona Solidale è stata sanzionata — dopo un accertamento della Guardia di finanza — per 89mila euro, ridotti poi a 32mila sempre in merito alla posizione dello stesso Verdi e in relazione al direttore generali (o meglio, tre direttori generali, ciascuno per il proprio periodo di competenza: Clerici, Carbone - interessato - e Gipponi).

Il ricorso in Cassazione è partito pochi giorni fa ed entro la fine dell’estate la vicenda potrebbe aver già conosciuto la parola fine.

14 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2014/06/14 - 10:10

    Ogni tanto una buona notizia!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000