il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Bambina investita sul triciclo

Travolta da un'auto, la piccola è grave, ma non in pericolo

Bambina investita sul triciclo

Il triciclo sul quale si trovava la bimba investita a Soresina

SORESINA - Una bambina di soli tre anni è stata investita da un'auto in via Montegrappa mentre si trovava su un triciclo. La piccola, di origine indiana, ha riportato gravi ferite, ma, fortunatamente, non è in pericolo di vita.

L'incidente è avvenuto qualche minuto prima delle 19 di martedì 10 giugno e la dinamica è ancora tutta da ricostruire. Sarà cura dei degli agenti della polizia locale fare luce su quanto avvenuto. Le uniche certezze, al momento, sono che alla guida dell'auto, una Lancia Delta, c'era un giovane di Annicco e che la bimba, rimasta cosciente durante le operazioni di soccorso, è stata trasportata all'ospedale di Crema. Sulla dinamica sono pochissime le informazioni trapelate: l'auto che è venuta in contatto con la piccola viaggiava verso il centro, il punto esatto dell'impatto deve essere ancora chiarito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

11 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • Riello

    2014/06/11 - 20:08

    1. La bambina era indiana. Ed a prescindere dalla sua nazionalità (che è italiana perchè nata qui) la cosa è talmente grave che non si dovrebbe nemmeno specificare l'etnia. Ma come sempre vi piace specificare per far pensare che solo gli stranieri sono brutte persone. Siamo ancora nel medioevo qui. 2. Bisogna precisare che la bambina era in compagnia di sua nonna. 3. L'impatto è avvenuto sulle STRISCE PEDONALI. Queste cose dovrebbero essere specificate perchè gente come l'utente qui sotto inizierà subito a pensare che gli stranieri abbandonano i figli piccoli in giro da soli quando NON È COSÌ. La bambina era con un adulto che l'ha subito presa in braccio dopo l'incidente e si è messa a gridare. Devo ancora capire il commento 'o forse va bene così' dell'utente che ha commentato. Io questa cosa non la augurerei alla figlia di NESSUNO. E tu scrivi quello solo per la nazionalità?! Ma stiamo scherzando?

    Rispondi

  • giovanni

    2014/06/10 - 22:10

    faccio gli auguri di pronta guarigione alla bambina ...Ma i genitori dove stavano ....Guarda caso di solito sono sempre bambini egiziani romeni marocchini ecc. E controllarli un pò di più .....O f0rse và bene cosi

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000