il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Pensionato rapinato e pestato: condannato anche il secondo rapinatore

Inchiodato dal complice che aveva già patteggiato: 'Avevamo concordato insieme la rapina'

Pensionato rapinato e pestato: condannato anche il secondo rapinatore

CREMONA - Inchiodato dal complice, che aveva già patteggiato e che in aula ha dichiarato: "Avevamo concordato insieme la rapina", martedì 10 giugno è stato condannato a 2 anni e 9 mesi di reclusione e a 700 euro di multa Andrea, bresciano con un passato da tossicodipendente, che il 27 settembre del 2012 aggredì e strappò una catenina d’oro a un pensionato al Pennello.

I fatti li aveva racontati la vittima nel corso di una precedente udienza. «Stavo andando al Pennello. Uno dei due mi chiese l’ora. Arrivato in fondo, queste due persone sono rimaste lì. Sembravano persone tranquillissime, erano vestite decentemente. Ho aspettato un po’ e poi sono ritornato. Uno si è messo davanti alla bici e mi ha detto ‘Scusi, per favore potrebbe darmi una informazione?’ E io ‘Volentieri’. Mi ha abbracciato e buttato per terra e mentre cadevo abbracciato sempre da quello lì, l’altro signore aveva già in mano la collanina. Sono caduto con la bici addosso, ho cominciato ad urlare, ho preso un calcio in un occhio, l’ho coperto con la mano e ho preso un calcio alla mano».

10 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/06/12 - 12:12

    quando uno ti si avvicina mandalo affanculo subito che non sbagli. Meglio ancora se ti porti appresso lo spray al peperoncino e glielo fai assaggiare a scopo preventivo.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000