il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Faccia a faccia Perri-Galimberti

Perri: 'Restituirò la mini Imu'
Galimberti: 'Città per i giovani'

Il sindaco uscente cala anche l'asso della prima mezzora gratis di sosta, il professore si propone come il nuovo

Perri: 'Restituirò la mini Imu'
Galimberti: 'Città per i giovani'

Il faccia a faccia Perri-Galimberti

CREMONA - E' stato verso la chiusura di un confronto sin lì in sostanziale equilibrio tra Gianluca Galimberti e Oreste Perri, che il sindaco uscente ha calato sul banco i jolly potenzialmente capaci di sparigliare le carte sulla tavola del ballottaggio: se domenica sarà rieletto, restituirà la mini Imu ai cremonesi e introdurrà la prima mezzora gratis nei parcheggi cittadini.

«Sarà il mio primo atto — ha garantito Perri — e renderò la mini Imu attraverso uno sconto di pari importo sulla Tasi. La prima mezz’ora di posteggio sarà gratis. In questo modo, la permanenza breve negli stalli blu degli automobilisti che si recheranno in centro per comprare il pane, piuttosto che per prendere un gelato o portare l’abito in lavanderia, sarà a costo zero».

Galimberti, tutt’altro che spiazzato dal doppio affondo di Perri, si è subito proposto come il nuovo. «Se l’effetto Renzi significa entusiasmo, energia e bisogno di innovazione e rinnovamento, beh, allora io rappresento quel vento. Voglio una Cremona più viva, più animata, più a misura della creatività dei suoi giovani, da recuperare investendo su ricerca e università. La pianificherò in modo che l’incontro superi l’isolamento, credendo nella comunità contro gli individualismi, puntando sulle associazioni e sul sociale e basandomi sul valore della partecipazione». 

L’uno e l’altro, in una sfida a tratti anche appassionante, incalzati dai giornalisti Gilberto Bazoli, Giacomo Guglielmone, Simone Bacchetta e Giovanni Palisto, hanno tenuto bene il palco allestito in piazza del Comune.

Leggi di più sul giornale di venerdì 6 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

06 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2014/06/06 - 21:09

    chiedo solo al sindaco uscente se si è fatto fare il conteggio della tasi. forse con il suo stipendio per lui non è un problema pagarla, ma per una buona parte dei suoi concittadini può diventarlo, come si dice basta guardare il bicchiere dove è mezzo pieno e tutto v'à bene, poi ci dà la mini imu e allora si il bicchiere tornerà bello pieno, ma perché le cose si dicono sempre all'inizio o purtroppo alla fine?, ma nel mezzo perché devono sempre fare una figura di ?????????????

    Rispondi

  • Domanda

    2014/06/06 - 20:08

    Bravo Perri, è l'unico sindaco in Europa che vuole che i cittadini usino l'auto in centro città per gustarsi un gelato o per comprare il pane. Non dimentichi di dire ai ciclisti e ai pedoni di stare a casa, così non correranno il rischio di inalare PM10. O di ostruire le manovre alle auto.

    Rispondi

  • mario

    2014/06/06 - 10:10

    Dai Perri, non faccia proclami che non può mantenere e che assomigliano molto a quelle fatte da un certo ex. cavaliere. Basta IMU, dentiere gratis e bazzecole del genere. La gente è cresciuta ed a certe promesse, fatte oggi e domani messe nel dimenticatoio, la gente ha smesso di crederci.

    Rispondi

  • Marco

    2014/06/06 - 10:10

    Restituiremo la mini imu, prima mezz'ora di sosta gratuita...... Scusate siete stati fino ad oggi al governo della città non potevate farle prima certe cose???????? anche a fronte del fatto che i conti sono sanati e a posto....... Ma????.............

    Rispondi

  • ilenia

    2014/06/06 - 09:09

    Se da un lato qualcuno dice che c'erano tifoserie organizzate, dall'altro forse i molti non sanno che il moderatore non è super partes... ma ovviamente è più facile fermarsi alle apparenze, come agli slogan sentiti ieri dal candidato che ha già dato per scontata la vittoria e parla di giovani e città giovane e per i giovani...ma gli anziani? Ma le persone che fanno fatica ad usare un tablet o non hanno uno smartphone per pagare il parcheggio come ha paventato Galimberti e la sua corsa avanguardista!?! Ma stiamo con i piedi per terra.....parla di famiglia, di figli donati/affidati, poi il suo schieramento ha introdotto Genitore 1 e Genitore 2... oltre a registro delle coppie di fatto.... Come si dice...tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare...Perri è meno loquace ha la faccia da buono, ma nella sua incoerenza come dicono quelli che sostengono il Galimba... è molto più coerente di chi finge...

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000