il network

Mercoledì 23 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMONA

Padania Acque, niente affidamento delle opere urgenti

L'Ato ha preso tempo rinviando la decisione per questioni burocratiche

Padania Acque, niente affidamento delle opere urgenti

CREMONA - Nulla da fare per l'assegnazione delle opere urgenti a Padania Acque. Martedì 3 giugno, il presidente dell’Ufficio d’ambito Gianpietro Denti insieme al direttore generale Damiano Scaravaggi, il presidente di Padania Acque Gestioni Ercole Barbati, il consigliere delegato e presidente di Padania Acque patrimoniale Alessandro Lanfranchi hanno incontrato la commissione Affari istituzionali e garanzia della Provincia. L'Ato ha preso tempo decidendo, per questioni burocratiche, di non affidare a Padania Acque la realizzazione delle opere d'urgenza. Secondo una interpretazione più sottile, però, dietro i cavilli burocratici si nasconderebbe forse anche la volontà ‘politica’ di frenare il processo di affidamento del servizio idrico e soprattutto di quel piano di investimenti che riguarda fognature e depuratori in molti centri del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Giugno 2014