il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Padania Acque, niente affidamento delle opere urgenti

L'Ato ha preso tempo rinviando la decisione per questioni burocratiche

Padania Acque, niente affidamento delle opere urgenti

CREMONA - Nulla da fare per l'assegnazione delle opere urgenti a Padania Acque. Martedì 3 giugno, il presidente dell’Ufficio d’ambito Gianpietro Denti insieme al direttore generale Damiano Scaravaggi, il presidente di Padania Acque Gestioni Ercole Barbati, il consigliere delegato e presidente di Padania Acque patrimoniale Alessandro Lanfranchi hanno incontrato la commissione Affari istituzionali e garanzia della Provincia. L'Ato ha preso tempo decidendo, per questioni burocratiche, di non affidare a Padania Acque la realizzazione delle opere d'urgenza. Secondo una interpretazione più sottile, però, dietro i cavilli burocratici si nasconderebbe forse anche la volontà ‘politica’ di frenare il processo di affidamento del servizio idrico e soprattutto di quel piano di investimenti che riguarda fognature e depuratori in molti centri del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Giugno 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000