il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PIZZGHETTONE

Spaccia hashish tra i colleghi, colto in flagranza e arrestato

I carabinieri si confondono tra i lavoratori della Carlo Colombo Spa e stroncano l'attività illecita di un operaio 42enne

Spaccia hashish tra i colleghi, colto in flagranza e arrestato

Carabinieri davanti alla Carlo Colombo Spa

PIZZIGHETTONE - Sorpreso a spacciare hashish all'interno della Carlo Colombo Spa, la nota ditta di Pizzighettone operante nel settore del rame e già teatro di una ingente rapina rivelatasi una simulazione architettata con la compicità di due guardie giurate. Un operaio di 42 anni è stato arrestato nel tardo pomeriggio di lunedì 19 maggio.

G.E.G., già noto alle forze dell'ordine per i suooi strascorsi nel mondo degli stupefacenti, aveva avviato una fiorente attività di spaccio tra i suoi colleghi e i militari, avendo raccolto indiscrezioni sull'attività di spaccio, sono entrati in azione confondendosi tra gloi altri lavoratori della ex Colata Continua. Il 42enne, infatti, è stato sorpreso mentre cedeva 20 grammi di haschish  S.M. 29enne, residente nel lodigiano, e I.M. 22enne, residente nel livornese.

Immediato l’intervento dei militari coordinati dal comandante Andrea Spatola. I carabinieri hanno successivamente rinvenuto altri 25 grammi di hashish, una bilancia di precisione e circa 800 euro in contanti.

I vertici aziendali, appresa la notizia dell’arresto, si sono mostrati dispiaciuti della vicenda ma determinati ad offrire, come già fatto, la massima collaborazione agli investigatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Maggio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000