il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Lite in centro, spunta un cacciavite: un ferito

Protagonisti tre o quattro magrebini: il parapiglia è scoppiato davanti al bar Tubino

Lite in centro, spunta un cacciavite: un ferito

L'incrocio teatro della rissa in centro a Cremona

CREMONA - Esplosione di violenza in pieno centro. Tre o quattro stranieri (la polizia sta ancora cercando di fare luce su quanto accaduto e sul numero delle persone coinvolte) si sono affrontati intorno alle 12.30 tra corso Garibaldi e via Mercatello, davanti al Caffé Tubino. E' spuntato anche un cacciavite e nel corso della collutazione uno degli uomini è rimasto ferito.

L'episodio è avvenuto in pieno giorno, sotto gli occhi di diversi passanti. Sono intervenuti gli agenti della polizia municipale che hanno seguito le tracce di sangue lasciate sul selciato e hanno individuato e fermato un nordafricano. L'uomo è stato medicato e le sue ferite non sono gravi. Nel frattempo, la polizia ha avviato le indagini al fine di ricostruire l'esatta dinamica dell'episodio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

19 Maggio 2014

Commenti all'articolo

  • Andrea

    2014/05/20 - 00:12

    Ma questi soggetti quali vantaggi portano al nostro territorio...? Hanno una famiglia da mantenere...? Hanno un lavoro...? Perché mai dovrebbbero girovagare con cacciaviti o quant'altro in tasca...?? Servono per lavori di bricolage ma possono venire utili anche per infilzare il prossimo...??? Ma come si può pensare che il sottoscritto possa integrarsi con simili soggetti..??? Ma come si può vivere sicuri in questo modo...???? P.S. Chi scrive paga una montagna di tasse e balzelli vari anche per garantirsi una sicurezza che invece non c'è.... Perché i nostri amati vigili non tengono pronto un bel manganello in caso di bisogno, ma sono solo e sempre presenti e super efficienti blocchetto alla mano per risanare i conti comunali spennando i soliti noti....????

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000