il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


POZZAGLIO

Chiude lo storico salumificio Miglioli

Cassa integrazione per i 18 dipendenti che resteranno senza lavoro

Chiude lo storico salumificio Miglioli

Il salumificio ex Miglioli di Pozzaglio

POZZAGLIO - A fine giugno il salumificio ex Miglioli cesserà l’attività produttiva e 18 dipendenti si troveranno senza lavoro. Lunedì 5 maggio sindacati e rappresentanti aziendali del Gruppo Grandi Salumifici Italiani di Modena si sono incontrati nello stabilimento di via S. Angelo e hanno siglato l’accordo con il quale verrà aperta la richiesta per attivare la cassa integrazione straordinaria a partire dal 19 di maggio.

Giuseppe Foroni della Cgil assieme a Fabio Singh (della Flai Cgil) e a Roberto Bonfatti Sabbioni della Cisl spiega che «abbiamo inoltrato la richiesta per attivare la cassa integrazione straordinaria e nel giro di una decina di giorni andremo in Regione Lombardia per espletare l’iter burocratico». 

Lo stabilimento e gli impianti di Pozzaglio infatti sono di proprietà della famiglia Gaibazzi di Parma, nome storico nell’ambito della salumeria, che nel 2008, aveva ceduto alla multinazionale modenese il 70% di Parmigiani. Foroni ribadisce l’appello più volte lanciato: «Chi può si faccia avanti, acquisti lo stabilimento e garantisca la continuità occupazionale e produttiva. Sarebbe un segnale molto importante per la zona».


© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Maggio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000