il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Abusivi tutti schedati

Un apposito data base viene gestito dalla centrale operativa della polizia locale

Abusivi tutti schedati

CREMONA - I controlli a tappeto su ambulanti e parcheggiatori abusivi continuano su tutti i quadranti dell città; mentre le lamentele si susseguono e la pazienza di molti cittadini è oramai al lumicino. Ma adesso c’è uno strumento in più, che potrebbe fare la differenza: le identificazioni delle persone fermate non sono più fini a se stesse.

Quei nomi ora finiscono in un data base gestito dalla centrale operativa di piazza Libertà. E tutto questo con un obiettivo ben preciso: tenere monitorata, quasi ora dopo ora, la presenza di ogni ambulante, per capire di chi si tratta, come si muove, se ha le carte in regola per vendere in strada oppure no, se rispetta o meno le regole, con che frequenza vengono ‘occupate’ le varie porzioni della città.

I primi risultati di questo ulteriore giro di vite varato dal comando di piazza Libertà dovrebbero arrivare nell’arco di alcuni giorni. Inutile negare che si conta anche sull’effetto deterrenza, vale a dire sul fatto che almeno una parte degli ambulanti, sottoposti a controlli ripetuti, sistematici, decida di cambiare aria e trasferirsi nei centri dove non si è arrivati a questo giro di vite.

01 Maggio 2014

Commenti all'articolo

  • Cittá Giurassica

    2014/05/07 - 11:11

    quindi si scopre che per tutti questi anni gli abusivi non solo non pagano un € per campare, non solo sono nocivi ed arroganti ma fino ad ora non erano neppure mai stati schedati o segnalati. Invece di fare le belle statuine con il velox in mano, muovete il culone e andate a chiedere i documenti a tutti gli extracee in giro per le strade di questo grande paesotto.

    Rispondi

  • gian carlo

    2014/05/02 - 14:02

    L'ultima trovata del data base gestito dai vigili fa ridere i gatti. Ma non vi vergognate? Quando ben appurate che l'elemento non è in regola cosa fate: una telefonata? Ma chi è il dirigente che ha avuto questa idea? Ma state certi che questa mente non prende sen'altro 1000 euro al mese di stipendio ma ben oltre e poi gli daranno anche l'incentivo per la bella idea. Vergogna,Vergogna,Vergogna

    Rispondi

  • arcelli

    2014/05/02 - 14:02

    Vigili pagliacci e amministrazione inetta.A cosa serve schedare e avere dei database o archivi se poi non sono in grado di reprimere i reati che questi zozzoni commettono e non son capaci nemmeno di acciuffarli all'ospedale ,consentendo loro di impadronirsi della struttura,di rubare nei reparti e insozzare apparecchiature e strutture pagate con i NOSTRI soldi e non i loro che non hanno .E sfruttan pure a gratis tutto qua,dall'assistenza medica,a vitto,all'alloggio.Cremonesi ridicoli

    Rispondi

  • They

    2014/05/02 - 07:07

    A cosa serve schedarli e fare statistiche se poi non si prendono provvedimenti seri?!?!? Gli zingari al Lidl altro rompimento di palle.

    Rispondi

  • Marco

    2014/05/01 - 19:07

    ALTRA MOSSA DA CAMPAGNA ELETTORALE, RETATE NE AVEVANO FATTO ANCHE IN PASSATO SOPRATUTTO NEL PARCHEGGIO DELL'OSPEDALE MA L'ALTRO GIORNO VI ERANO 4 AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE E GLI AMBULANTI SUL MARCIAPIEDE, GLI AGENTI SONO STATI LI PER BEN 2 GG A FARE NULLA PAGATI DAI CITTADINI, COSA MAI VISTA PRIMA..... MA IN CAMPAGNA ELETTORALE SI FA' ANCHE QUESTO.................

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000