il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


SCUOLA

Festa per il kaki alla media Campi

Quinto anniversario di piantumazione dell'albero divenuto il simbolo del rifiuto nei confronti della guerra tra musica e poesia

Festa per il kaki alla media Campi

Un momento della 'festa del kaki' alla media Campi di Cremona

CREMONA - Il kaki da cinque anni è di casa nel Giardino dei Semplici della media Campi. Un segno che ricorda l’olocausto nucleare a Nagasaki, il 9 agosto 1945. Il Kaki fu l’unica forma vivente sopravvissuta alle radiazioni e per questo divenuto simbolo del rifiuto nei confronti della guerra.

Il dirigente scolastico Piergiorgio Poli ha aperto la festa del quinto anniversario di piantumazione del kaki. Ospiti della media Campi sono state alcune classi dell’elementari Trento Trieste, mentre i ragazzi dell’indirizzo musicale della media hanno offerto alcuni momenti musicali, gli studenti della 3ª B hanno letto alcune poesie di Brecht sia in italiano che in tedesco. La giornata di festa ha coinvolto anche gli studenti delle classi 1ª B e 4ª B del liceo artistico Munari coadiuvate dai docenti Giacomo Folli e Dino Ferruzzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

29 Aprile 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000