il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LINEA MN-CR-MI

Vivalto di nuovo ko, inizio settimana da dimenticare

Pendolari in attesa vana a Milano, ritardi rabbia e viaggio di ritorno su un altro treno stipati come sardine

Vivalto di nuovo ko, inizio settimana da dimenticare

CREMONA - La ‘maledizione del Vivalto’. Anche lunedì 28 aprile, al primo giorno di trasferte da e per Milano, problemi per il nuovo treno immesso poco più di un mese fa sulla linea ferroviaria che collega Mantova, Cremona e il capoluogo meneghino.

Attesa vana alle 17.15 in stazione Centrale per i pendolari. Un 'guasto tecnico' - così definito da Trenord - ha fatto sì che il treno venisse soppresso. E così lavoratori e studenti hanno dovuto optare per una soluzione alternativa: salire sul Piacenza delle 18, cambiare a Codogno e riprendere, sperando di evitare altri ostacoli, la rotta per Cremona. Altri utenti hanno preferito rimanere in Centrale fino alla corsa successiva, quella diretta delle 18,20, sulla quale hanno viaggiato stipati come sardine.

E il ritorno dei pendolari è stato messo a dura prova anche da un altro disservizio. Quasi 40 minuti di ritardo per il treno in partenza da Milano Centrale alle 20.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

28 Aprile 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000