il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Sei profughi appena accolti
fanno perdere le loro tracce

Gli africani si sono allontanati volontariamente prima di essere fotosegnalati

Sei profughi appena accolti
fanno perdere le loro tracce
CREMONA - Sei dei profughi africani appena giunti alla Casa dell'Accoglienza si sono dileguati. Due egiziani, due sudanesi, uno yemenita e un ruandese spariti prima di essere fotosegnalati. E questo non è capitato per caso. "Il perché è presto detto — spiega don Antonio Pezzetti, direttore della Casa dell’Accoglienza e della Caritas diocesana —: nel caso gli extracee vengano bloccati in un altro paese non verrebbero subito rispediti nel luogo in cui è avvenuto, appunto, il fotosegnalamento, che sarebbe Cremona, come prevede la legge". Il fenomeno dell’allontanamento volontario a poche ore dal’atterraggio negli aeroporti del Nord Italia è oramai un classico. Sono centinaia gli extracee dei quali si sono perse le tracce. Una cosa preoccupante.
LEGGI DI PIU' SULL'EDIZIONE IN EDICOLA SABATO 26 APRILE

25 Aprile 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/04/26 - 19:07

    I se preocupa per i sees che ghè scapaat e i varda mia i centeneer che riva tuti i dè.....

    Rispondi

  • dario

    2014/04/26 - 17:05

    Non un gesto, non una parola, non un'azione, nulla di nulla che non preveda un ritorno economico. Ah dimenticavo, stavo parlando dei preti.

    Rispondi

  • They

    2014/04/26 - 07:07

    Se invece di portarli nel nord Italia li portassero in Libia il problema non sussisterebbe. Stiamo spendendo miliardi per l'operazione "mare nostrum" che porterà ad un invasione che cancellerà il popolo italiano come tale, a questo punto perché acquistare degli aerei da guerra visto che il fantomatico nemico è già qui da noi ?

    Rispondi

  • arcelli

    2014/04/26 - 03:03

    Ah dimenticavo.E si consente ad una struttura illegale e ricettacolo di delinquenti quale è la casa dell'accoglienza ,di continuare ad operare infrangendo leggi e ospitando ( si fa per dire tanto paghiamo noi laici con le tasse) questi criminali che ora cosa faranno mai per campare e quale apporto benefico daranno alla nostra societá. Chiudere subito quella vergogna che è solo degrado,ma siete mai passato a vedere le facce da galera che stazionano lì fuori per ore a bighellonare?le donne sole non posson più passare da lì e ho paura pure io.Teneteveli in Curia con i vostri soldi cari preti conniventi di reati e illegalitá. Vergognatevi,fomentate e alimentate questo mercato solo per guadagnare i soldi che vi girano per le loro rette,fate più schifo di loro

    Rispondi

  • arcelli

    2014/04/26 - 03:03

    Ora dormiremo più tranquilli sapendo che ci sono 6 delinquenti in più.Accogliamo cani e porci imposti dall'alto e non si é nemmeno in grado di vigilare questi clandestini irregolari,tali sono e restano.Il Pd sará felice e contento e i cremonesi fessi si preparano a votare un sindaco che ne importerá a decine,per sostenere le truppe di nigeriani che hanno giá devastato e depredato l'ospedale.Che schifo,c'è da vergognarsi ad essere italiani e cremonesi oramai,la legge la conoscono bene e la infrangono come e quando vogliono,tanto i pirla siamo noi,non loro.

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000