il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Il 25 Aprile tra celebrazioni e tensioni

Antagonisti in campo, studenti e centri sociali pronti alla contestazione

Il 25 Aprile tra celebrazioni e tensioni
CREMONA - I ragazzi del Collettivo autonomo studentesco hanno preannunciato una massiccia e attiva presenza per le vie della città e in piazza. Gli antagonisti dei centri sociali faranno altrettanto. Tante cose dicono che sarà una replica dello scorso anno la celebrazione che venerdì 25 aprile 2014 porterà in piazza del Comune le migliaia di persone che ricordano i 69 anni dalla Liberazione.  
Le cerimonie iniziano alle 9,15 al cimitero con la messa e la deposizione delle corone d’alloro. Alle 10,30 da piazza San Luca partirà il corteo che passerà in corso Garibaldi, corso Campi, via Verdi, piazza Stradivari per arrivare in piazza del Comune, accompagnato dal Complesso Bandistico ‘Città di Cremona’. Alle 11 interventi di Tobia Bonardi (presidente della consulta degli studenti); Franco Verdi (Associazione nazionale partigiani cristiani); Massimiliano Salini (presidente della Provincia) ed Oreste Perri (sindaco di Cremona). Al termine deposizione delle corone d’alloro alle lapidi dei caduti per la libertà e medaglie d’oro. A mezzogiorno, nel Salone dei Quadri, ricevimento dei familiari dei caduti per la libertà e consegna delle borse di studio per il 25 Aprile. Nel pomeriggio musica in piazza Roma, a partire dalle 16, organizzata dall’Arci; alle 21 ballo con la band The Mellow Yellow.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

24 Aprile 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000