il network

Domenica 24 Settembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


TRA LORO GIUSEPPE ARUTA DI TORRICELLA DEL PIZZO

Banda delle assicurazioni: chiesto rinvio a giudizio

Quasi 300 polizze 'taroccate': quattro meridionali accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa

Banda delle assicurazioni: chiesto rinvio a giudizio
CREMONA - La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per la «banda delle assicurazioni», quattro meridionali finiti in manette lo scorso anno con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata a truffare le società assicuratrici di Cremona e provincia, ma anche il Servizio sanitario nazionale e il Fondo delle vittime della strada, a cui è destinata parte del pagamento dei premi. Per l’accusa, Giuseppe Aruta, 30 anni, di Nola, Eugenio Guaglione, 41 anni, di Napoli come Massimiliano Muto, 42 anni, e Patrizio Salvatore, 30 anni, di Foggia, oggi residente a Colorno e in passato a Solarolo Rainerio, stipulavano assicurazioni con falsi documenti in varie agenzie di Cremona e provincia, ma di questi veicoli al Nord neppure l’ombra. Perché le polizze finivano direttamente a ditte e persone residenti al Sud, in Campania. Il vantaggio? Pagare premi ben inferiori a quelli previsti se i mezzi fossero stati regolarmente registrati nella regione campana. Quasi 300 le polizze ‘taroccate’.

 
Leggi di più su La Provincia in edicola mercoledì 23 aprile

22 Aprile 2014