il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


TRA LORO GIUSEPPE ARUTA DI TORRICELLA DEL PIZZO

Banda delle assicurazioni: chiesto rinvio a giudizio

Quasi 300 polizze 'taroccate': quattro meridionali accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa

Banda delle assicurazioni: chiesto rinvio a giudizio
CREMONA - La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per la «banda delle assicurazioni», quattro meridionali finiti in manette lo scorso anno con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata a truffare le società assicuratrici di Cremona e provincia, ma anche il Servizio sanitario nazionale e il Fondo delle vittime della strada, a cui è destinata parte del pagamento dei premi. Per l’accusa, Giuseppe Aruta, 30 anni, di Nola, Eugenio Guaglione, 41 anni, di Napoli come Massimiliano Muto, 42 anni, e Patrizio Salvatore, 30 anni, di Foggia, oggi residente a Colorno e in passato a Solarolo Rainerio, stipulavano assicurazioni con falsi documenti in varie agenzie di Cremona e provincia, ma di questi veicoli al Nord neppure l’ombra. Perché le polizze finivano direttamente a ditte e persone residenti al Sud, in Campania. Il vantaggio? Pagare premi ben inferiori a quelli previsti se i mezzi fossero stati regolarmente registrati nella regione campana. Quasi 300 le polizze ‘taroccate’.

 
Leggi di più su La Provincia in edicola mercoledì 23 aprile

22 Aprile 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000