il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PESCAROLO

Inseguimento nella notte, auto dell'Arma messa ko

Malviventi lanciano dall'auto chiodi a quattro punte e fanno esplodere una gomma della vettura dei carabinieri

Inseguimento nella notte, auto dell'Arma messa ko

I chiodi sequestrati dai carabinieri

PESCAROLO - Inseguimento nella notte tra malviventi e carabinieri con gli inseguiti che mandano ko l'auto dell'Arma, lasciando sulla strada chiodi a quattro punte che fanno esplondere una gomma della vettura dei militari.

E' stata una notte movimentata quella tra giovedì 17 e venerdì 18 aprile a Pescarolo. Verso le 3 viene segnalata una Mercedes sospetta parcheggiata da alcuni minuti in piazza Garibaldi davanti alla filiale della Cassa Padana. I carabinieri di Vescovato, opportunamente allertati, giungono presto sul posto. Non appena gli occupanti della Mercedes scorgono le forze dell'ordine compiono una repentina inversione a 'U' e fuggono percorrendo contromano via Ruggeri. I carabinieri si lanciano all'inseguimento, ad un certo punto i malviventi si fanno avvicinare dall'auto dell'Arma. Un manovra anomala, tanto è vero che poco dopo, all'improvviso, esplode una gomma della vettura dei militari. Con l'auto ko e dopo aver rischiato di uscire di strada, i carabinieri devono desistere. Lungo la strada trovano alcuni chiodi a quattro punti, costruiti artigianalmente, che i malviventi avevano lanciato per mettere fuori uso il mezzo degli inseguitori e garantirsi una fuga più agevole.

L'ipotesi dei carabinieri è che i malviventi volessero fare saltare il bancomat della Cassa Padana di Pescarolo. Nella stessa nottata, tra l'altro, era scattato l'allarme presso il bancomat della filiale di Sospiro della Banca Popolare, in via Puerari. Ignoti avevano tentato di forzare lo sportello senza riuscirvi. Gli inquirenti non escludono che ad operare siano stati gli stessi malviventi succesivamente intercettati dai militari di Vescovato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

18 Aprile 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/04/19 - 07:07

    Catturarli e farli dormire su una brandina di chiodi come quelli che hanno disseminato per le strade.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000