il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Nuovi orari in municipio
Rivoluzione per i dipendenti

Spending review: l'obiettivo è ridurre le spese per buoni pasto, utenze e straordinari

Nuovi orari in municipio
Rivoluzione per i dipendenti
CREMONA - Rivoluzione in vista - anche nelle abitudini - per i dipendenti comunali: l’amministrazione, attraverso l’assessore competente Maria Vittoria Ceraso, ha elaborato una proposta sviluppata dal dirigente responsabile del Personale, Maurilio Segalini, che nell’ottica del risparmio prevede una revisione dell’orario di lavoro degli impiegati. Semplificando, è al vaglio la possibilità di sperimentare già dal prossimo settembre, ovviamente mantenendo inalterato il complesso delle 36 ore settimanali obbligatorie, una riorganizzazione basata su quattro giornate, dal lunedì al giovedì, da otto ore lavorative, e su una, il venerdì, da cinque. «Auspichiamo di contenere le spese su tre fronti — argomenta Segalini —: primo, abbiamo stimato che ridurremmo di circa cinquantamila euro all’anno le uscite per i buoni pasto a presenza; secondo, abbatteremmo i costi delle utenze di luce e riscaldamento negli uffici chiudendo i vari palazzi dove sono collocati; e terzo, limiteremmo di una cifra non trascurabile l’esborso legato al pagamento degli straordinari». 
APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA GIOVEDI' 17 APRILE

16 Aprile 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000