il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIA SANTA CROCE

Cantiere della vergogna:
Aler condannata a risarcire

Dopo dieci anni di degrado 134mila euro all’impresa edile Socim spa

Cantiere della vergogna:
Aler condannata a risarcire
CFREMONA - L’Aler condannata a risarcire all’impresa edile Socim spa 134mila euro (60mila euro di danni, altrettanti per le maggiori opere non corrisposte, più la rivalutazione). Soprattutto la speranza che questa sentenza permetta di invertire la rotta, di cancellare, dopo dieci anni di degrado e di proteste via via più forti da parte dei residenti del quartiere, quello che alcuni hanno ribattezzato ‘il cantiere della vergogna’. Stiamo parlando dello scempio di via Santa Croce: i due edifici Aler a due passi da via Ghinaglia che dal 2004 sono dominio dei topi, contornati da una discarica, imbevuti dall’acqua e pieni di muffa. La speranza che tutto si rimetta in moto, con il recupero delle decine di appartamenti e la fine dell’incuria che di recente ha fatto esplodere l’ira di chi abita lì vicino, si deve ai passi che potrebbero arrivare già nei prossimi giorni.

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA MERCOLEDI' 26 MARZO

25 Marzo 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000