il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VERSO LE AMMINISTRATIVE

Una lista laica
per il cattolico Galimberti

Pronta la strategia per riequilibrare i pesi nella coalizione di centrosinistra

Una lista laica
per il cattolico Galimberti
CREMONA - Una lista laica e liberaldemocratica per riequilibrare i ‘pesi’ della coalizione guidata dal cattolico Gianluca Galimberti: è il piano a cui si sta lavorando nel centrosinistra. Sembra invece accantonato il disegno di presentare un ‘lista della rabbia’ simil-grillina per intercettare l’elettorato che guarda ai 5 Stelle. E c’è il nome della lista in cui confluiranno Sel, Rifondazione e Partito dei comunisti italiani: si chiamerà 'Far crescere la sinistra per far vincere Galimberti’.
APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA DOMENICA 23 MARZO

22 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • giuseppe

    2014/03/23 - 14:02

    SEL, Rifondazione e Partito dei Comunisti Italiani, la loro casa la avevano si chiamava Partito della Rifondazione Comunista, aveva conquistato 8.6% dei consensi, era il quarto partito italiano, stava stabilmente a sinistra dell'allora PDS e poi DS ed tutti i sondaggi lo davano in crescita al 10% nonostante o proprio perchè da sinistra riusciva a condizionare il governo di centro-sinistra. Quel "giocattolo" non lo sconfisse la caduta del muro di Berlino, ma purtroppo uomini solamente dediti alla cura della propira poltrona o in cerca di una propria poltrona (Bertinotti, Cossutta ed a casa nostra Bergonzi, Polenghi, Morini, Bordo, Zampini etc. etc.). Ora siamo di fronte alla ricerca del VINAVIL GALIMBERTI per riattaccare cocci spuntati e smussati che mai piu' torneranno a formarre un vasetto intero anche piccolo, elemosinando una listarella dal nome "FAR CRESCERE LA SINISTRA PER FAR VINCERE GALIMBERTI" che se va bene trattasi di un ossimoro, ossia una contraddizione in termini.

    Rispondi

  • Franco

    2014/03/23 - 10:10

    Buongiorno, alla faccia del "cattolico".

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000