il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Scoppio di follia al bar: si scaglia contro i carabinieri

36enne in arresto: litiga con la titolare del locale, molesta i clienti e colpisce i militari

Scoppio di follia al bar: si scaglia contro i carabinieri
CREMONA - I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile al comando del maresciallo Eugenio Ferro ieri sera intorno alle 20 hanno arrestato C.S., cremonese 36enne, per gli atteggiamenti olesti nei confronti dei clienti del bar Dragone di via Vittori, nel quartiere Po. Dopo un acceso diverbio con la titolare del locale, l'uomo ha dato letteralmente in escandescenze, costringendo gli avventori a contattare il 112. I militari, giunti sul posto, si sono dovuti confrontare con la furia del 36enne, completamente fuori controllo: l'uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità per poi scatenarsi con frasi ingiuriose ed offensive e, infine, scagliarsi contro i carabinieri colpendoli ripetutamente. Bloccato a fatica, C.S. è stato condotto negli uffici e dichiarato in stato d’arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Processato per direttissima, ha patteggiato sei mesi.

22 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/03/23 - 08:08

    num e cugnum, i gaa de saviil tuti chi l'è.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000