il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Altri 40 profughi in arrivo

Lo annuncia con preoccupazione la Lega Nord dopo l'incontro in Prefettura

Altri 40 profughi in arrivo

Alcuni dei profughi alla casa dell'Accoglienza di Cremona

CREMONA - Altri 40 profughi in arrivo a Cremona: lo annuncia con preoccupazione la Lega Nord, dopo l'incontro di questa mattina in Prefettura. Il che significa che si raddoppia esattamente il numero degli extracee sistemati alla Casa dell'Accoglienza: i primi 40 sono arrivati giovedì notte, dopo il volo che li ha portati da Comiso (Ragusa) alla Malpensa (un aereo ha fatto la spola per tutta la notte). Contestualmente raddoppiano anche i costi che la comunità dovrà sostenere (paga lo Stato, di solito con ritardo) per la sola voce ‘vitto e alloggio’: quasi 3mila euro al giorno per più di un milione di euro all'anno. "Abbiamo scoperto la verità: il Comune di Cremona insieme alla Caritas hanno autorizzato l’invasione di questi immigrati sul nostro territorio" è il commento degli uomini del Carroccio.

Gli extracee giunti a Cremona sono tutti uomini sotto i 40 anni. Non provengono da paesi in guerra quali Siria e Somalia. La gran parte (32) sono nigeriani. Gli altri provengono dal Ghana (3), Mali (2), Pakistan (2) e Nepal (1). «Niente donne e niente bimbi. Non sono fuggiti da una guerra, ma giovani che cercano di migliorare le loro condizioni economiche. Per questo sono giunti in Europa», spiega don Antonio Pezzetti, direttore della Casa del'Accoglienza. Questa cosa lascia perplessi tanti, se si è pensa che a Cremona non è più infrequente incrociare italiani che hanno perso il lavoro chiedere l’elemosina davanti a un supermercato, senza che lo Stato o un ente li aiuti.  

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA DOMENICA 23 MARZO

22 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/03/23 - 08:08

    Ma l'aereo che li ha portati al nord non faceva prima ad andare a sud in Nigeria e riportarli a casa ? Non c'era una legge a riguardo? O il governo Letta nei pochi mesi che è stato in carica è riuscito a disfare quelle poche leggi normali che esistevano ?

    Rispondi

  • paolo

    2014/03/22 - 12:12

    come non essere daccordo con il signor Franco

    Rispondi

  • Franco

    2014/03/22 - 11:11

    buongiorno, poichè lo stesso responsabile della struttura di accoglienza premette che i clandestini arrivati non provengono da zone del mondo che ne giustifichi la fuga (guerre, rivolte o pestilenze) ma esclusivamente per motivi di miglioramento di tenore di vita (comunque rispettabili), dobbiamo renderci conto che tali ingressi nel nostro Paese debbono avvenire solo rispettando i canali della legalità.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000