il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Caso di tubercolosi al 'Manin'

Ricoverata una 16enne straniera: screening per una trentina fra allievi e docenti

Caso di tubercolosi al 'Manin'
CREMONA - Una 16enne straniera residente in città, iscritta alla terza del liceo Manin, è ricoverata da alcuni giorni nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Maggiore e la diagnosi è inquietante: tubercolosi. Salvatore Tuorto, medico responsabile del servizio Igiene Pubblica dell’Asl di Cremona, usa parole tranquillizzanti: "Il pericolo di contagio prossimo allo zero». Quasi nullo ma non inesistente. E così, senza particolare allarme ma non potendo comunque sottovalutare la seppur minima percentuale di rischio, il dipartimento competente dell’Azienda sanitaria locale, in stretta collaborazione con la dirigenza dell’istituto, ha avviato le procedure cautelative: nelle prossime ore una trentina, fra alunni e docenti del classico-linguistico, saranno sottoposti a screening.
APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA VENERDI' 21 MARZO

20 Marzo 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000