il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Conigli liberati abusivamente 'assediano' le antiche mura

Scavano buche e rovinano il prato, il Comune dovrà presto prendere una decisione

Conigli liberati abusivamente 'assediano' le antiche mura

Alcuni dei conigli sotto le mura di Soncino

SONCINO - Una colonia di conigli ‘assedia’ le antiche mura sul lato ovest dei bastioni Balestreri, dal ponte sul naviglio di via Borgo sera al primo torrione. Una presenza simpatica, ma imbarazzante per l’amministrazione comunale e per quanti si adoperano per la valorizzazione e salvaguardia del castrum. I conigli, una decina per ora, sono di diverse razze ‘da appartamento’: animali acquistati e tenuti nelle gabbiette per far giocare i bambini. Liberati abusivamente - forse perché i proprietari si sono stancati dei loro animali - nello spazio verde sotto la muraglia, hanno scavato tane e deteriorato il manto erboso.

Gli amministratori prenderanno presto una decisione, anche per cercare di salvaguardare i quadrupedi. Anni fa, quando in zona erano stati introdotti i germani, i volatili si erano moltiplicati a dismisura e ad un certo punto erano spariti. Probabilmente finiti in pentola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

18 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/06/19 - 19:07

    Nessuno ha detto che i conigli rovinano le mura ma che scavano i buchi nel prato. Non mi sembra un grave danno, anzi se i conigli sono solo 10 sono anche una presenza simpatica. E qui sta l'incognita perchè sono 10 adesso ma è nota la prolificità dei conigli. Non farei conto sulla natura perchè in quell'ambiente non ci sono predatori che ne riducano il numero. L'unica cosa da fare -secondo me- sarebbe catturarli tutti, sterilizzare i maschi (le femmine non si ingravidano da sole) e poi liberarli ancora nei pressi delle loro tane. Azione incruenta e anche economica. Se invece si vuole fare conto sulla natura è sufficiente immettere in zona un gatto semiselvatico.

    Rispondi

  • Paolo

    2014/03/19 - 09:09

    10 CONIGLI NON POSSONO FARE ALCUN DANNO AD UNA STRUTTURA IN MURATURA DI CENTINAIA DI ANNI. IL PROBLEMA SONO LE FISIME ZOOFOBE (brutta parola lo sò) DI CHI VORREBBE VIVERE IMMERSO NEL CEMENTO. COMUNQUE CI PENSERA' LA NATURA A REGOLARNE IL NUMERO.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000