il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Infastidisce una ragazza e prende a testate i carabinieri

E' successo in una pizzeria della città, l'uomo è stato arrestato e ha patteggiato sei mesi: 'Ho bevuto troppo, ho sbagliato' ha detto nel corso del processo

Infastidisce una ragazza e prende a testate i carabinieri

CREMONA - Notte di follia per un romeno che, dopo aver infastidito una ragazza all'interno di una pizzeria, ha aggredito un cliente e due carabinieri prima di essere arrestato.

L'uomo, nella serata di domenica 16 marzo, ha iniziato a infastidire una ragazzina con apprezzamenti pesanti e a molestarla. Un avventore del locale (Fuori di Pizza in via Buoso da Dovara) è intervenuto a difesa della giovane e il romeno, per tutta risposta, gli ha rifilato una testata ed è scappato a piedi. Nel frattempo i carabinieri, allertati e piombati sul posto in pochi istanti, si sono messi alla ricerca del fuggitivo. I militari hanno intercettato il romeno non lontano dalla pizzeria e, alla vista degli uomini dell'arma, l'uomo ha reagito con altre due testate mettendo fuori uso altrettanti carabinieri. Lo straniero è stato infine arrestato.

Nel pomeriggio di lunedì 17, durante la direttissima, il romeno ha patteggiato sei mesi. E' libero, ha obbligo di dimora con la facoltà di recarsi sul posto di lavoro. L'uomo ha precedenti per resistenza a pubblico ufficiale. "Ho bevuto troppo, ho sbagliato" ha ammesso nel corso dell'udienza di convalida dell'arresto davanti al giudice Pierpaolo Beluzzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

17 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • NICOLA

    2014/03/18 - 07:07

    Avrei voluto che ad un tavolo di quella pizzeria fossero seduti il venditore di pentole e materassi eletto a furor di popolo(come no?) a Monte-Cicorio e la ministressa da lui piazzata alla difesa, con le loro geniali idee taglia caserme (si, perché sono queste le spese che affamano il paese!!!)...ah, già, però loro hanno l'irrinunciabile scorta che gli protegge il popo'...quella non si taglia, no no!!!

    Rispondi

  • They

    2014/03/17 - 21:09

    Rubano, si ubriacano, truffano e chi più ne ha più ne metta eppure girano tranquilli, altro che nome e cognome, foto con tutti i connotati e magari con scritto wanted dead or alive.

    Rispondi

  • arcelli

    2014/03/17 - 18:06

    solo che schifo..............che questi avanzi di galera ubriachi incalliti girino indisturbati

    Rispondi

  • gian carlo

    2014/03/17 - 17:05

    I 6 mesi patteggiati devono essere fatti nel suo paese. Troppo comodo dire che aveva bevuto troppo. Cosa credete che ora per sei mesi non beva più? E' una vergogna!! Basta, quando vengono condannati devono essere espulsi.

    Rispondi

  • franco

    2014/03/17 - 13:01

    Nome. cognome e professione, prego, come è stato fatto per un noto commercialista per molto meno.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000