il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


TRIGOLO

Droga al rave, 22enne in coma: due giovani denunciati

Chiuse le indagini, altre sette ragazzi sono finiti nei guai

Droga al rave, 22enne in coma: due giovani denunciati

Sopralluogo dei carabinieri nella struttura di Trigolo che ha ospitato il rave

TRIGOLO - Due denunce e sette segnalazioni alle rispettive prefetture. Quattro mesi dopo il rave party organizzato abusivamente in un capannone alle porte di Trigolo, i carabinieri di Castelleone hanno chiuso le indagini. Nove, in tutto, i ragazzi finiti nei guai.

Le accuse più gravi sono quelle mosse ai danni di chi ha ideato l’evento: due giovani residenti nel Bergamasco ritenuti responsabili dall’Arma di concorso in lesioni personali, favoreggiamento dell’attività di spaccio di stupefacenti e intrattenimento con spettacolo pubblico senza licenza. Le lesioni contestate sono quelle subite da un 22enne di Cornaredo (Milano) che in seguito all’abuso di alcol e droga era finito in coma. Il tempestivo intervento dei soccorritori del 118 l’ha salvato da eventuali, possibili, danni permanenti e gli ha permesso di riprendere conoscenza meno di 24 ore dopo il ricovero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

12 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/03/13 - 09:09

    Gli è andata di straculo: conosco uno che dopo un episodio del genere è divenato semi idiota (tanto furbo non doveva esserlo anche prima, va detto). Comunque continuo a essere anti proibizionista: uno vuole bere fino a cadere in coma ? Cazzi suoi, non è un bambino. E soprattutto si prenda la sua responsabilità non che sia colpa sempre degli altri.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000