il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Video a scuola, compagni e prof finiscono sul Web

Video col cellulare

CREMONA - Filmano i compagni, accondiscendenti o meno. Filmano i professori di nascosto. I più maliziosi (e i più abili con lo smartphone) cercano inquadrature ambigue, come se pensassero a una sorta di post-produzione. Già, perché poi caricano sulla rete sequenze selezionate, condite da testi e audio iperbolici, quando va bene ironici, a volte offensivi, che vogliono far sembrare quel che non è. Tutto questo senza sapere che già soltanto riprendere qualcuno, varcata la soglia di una scuola, è un illecito. E neppure di poco conto. Nelle scuole cremonesi si moltiplicano i casi di uso improprio, da parte degli alunni, dei telefoninI. Alcune settimane fa un docente di una media inferiore si è rivolto alla Polizia postale per segnalare di essere stato ripreso da un alunno e di essersi ritrovato, suo malgrado, protagonista di un filmato pubblicato sui social network, ovviamente senza aver fornito alcuna autorizzazione (men che meno una liberatoria). In un altro caso è stata filmata, di spalle, una insegnante e anche in quel caso il video è stato pubblicato su social con commenti di vario tipo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

13 Marzo 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000