il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

L'ostello di via del Sale divenuto un monumento allo spreco

La struttura è abbandonata e la sua realizzazione risale alla giunta Corada

L'ostello di via del Sale divenuto un monumento allo spreco

L'ostello di via del Sale a Cremona è in stato di abbandono

CREMONA - Doveva essere la struttura ricettiva per il turismo fluviale ed il centro servizi per il campeggio. Ma l’ostello di via del Sale ha ospitato, in questi anni, solo erbacce e degrado, salvo qualche sporadica festa di partito o di associazioni culturali e territoriali. Ostello di fatto abbandonato e monumento allo spreco, visto che, per costruirlo ai tempi della giunta Corada, quando Luigi Baldani era vicesindaco ed assessore a commercio e sport, sono stati spesi circa 250 mila euro. Soldi pubblici, con tanto di contributo statale. Tra l’altro l’ostello, poco più che una casetta di legno, porta la firma di uno studio di architettura di grido, Ori&Arienti ed è stato realizzato in modo bioclimatico, cioè a basso consumo energetico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

10 Marzo 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000