il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Tra diritti e omofobia gli attacchi al vescovo Lafranconi

Sentinelle in piedi in piazza del Comune e contro manifestazione dell'Arcigay in piazza Stradivari

Tra diritti e omofobia gli attacchi al vescovo Lafranconi

Le Sentinelle in piedi e la protesta dell'Arcigay

CREMONA - In piazza del Comune la veglia silenziosa delle Sentinelle in piedi per un’ora, in piazza Stradivari la contro-manifestazione di risposta organizzata dall’Arcigay con le persone a terra per otto minuti.

IL VIDEO DELLA CONTRO MANIFESTAZIONE DELL'ARCIGAY

IL VIDEO DELLA VEGLIA DELLE SENTINELLE

Sono le due facce della domenica dedicata al tema dell’«omofobia», cominciata alle cinque del pomeriggio monitorata dalle forze dell’ordine e archiviata un’ora dopo senza incidenti. In piazza Stradivari, sotto attacco dell’Arcigay finisce la Chiesa «più conservatrice e oscurantista» e ci finisce anche il vescovo Dante Lafranconi, chiamato in causa per la lettera alla parlamentare europea Sonia Alfano, perché non votasse a favore del rapporto Lunacek a favore dei diritti gay.  Intanto, contro gli attacchi di Arcigay la diocesi ha preso posizione. Lo ha fatto sul sito, diretto don Claudio Rasoli, dove si parla di ‘contestazioni e provocazioni’. In piazza Stradivari vi è stato un «acceso comizio che ha puntato il dito, a tratti in maniera veramente volgare, contro il clero cremonese e il vescovo Lafranconi. Addirittura alcuni manifestanti, a più riprese, hanno attraversato piazza del Duomo al grido di ‘vergognatevi!’, scambiandosi effusioni e facendo video e foto a quanti, in silenzio, esprimevano senza alcuna prevaricazione il proprio pensiero».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO


09 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • xxx

    2014/03/10 - 14:02

    ma ancora dobbiamo asistere alle pagliacciate per non dire peggio delle associazioni gay che tacciano di omofobia e razzismo a chi non la pensa come loro.....??????.....

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000