il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Poste, disservizi e proteste: ma indietro non si torna

Incontro in Comune con i quartieri ognuno resta sulle proprie posizioni

Poste, disservizi e proteste: ma indietro non si torna

L'incontro in Comune

CREMONA - Poste e disservizi: lettere che non arrivano o arrivano con tempi 'lumaca', posta infilata nella cassette sbagliate, postini che non conoscono le strade. Questi i temi al centro dell'incontro tra Poste Italiane, esponenti del Comune e comitati di quartiere. E' stato, in buona sostanza, un dialogo tra sordi.

Indietro non si torna, il centro di distribuzione delle raccomandate rimarrà in via San Bernardo; per l’ufficio postale di via Brescia, ex Duemiglia, destinato ad una lunga chiusura per il cantiere del sottopasso si cercheranno (forse) alternative in loco; i quartieri che non hanno alcun ufficio, come il Cambonino (con 2,500 residenti) continueranno ad aspettare; in compenso entro fine anno Poste Italiane investirà risorse, soprattutto in tecnologia, nella nostra provincia ed aumenterà il numero, ora modesto (sono solo 6) di portalettere dotati di palmare (con il quale si potranno pagare anche le bollette).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

06 Marzo 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000