il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il vescovo Lafranconi in consiglio provinciale

Proposta del presidente Salini: 'Per affrontare con lui il tema degli ideali e dei principi che devono ispirare chi è impegnato nella gestione della cosa pubblica'

Il vescovo Lafranconi in consiglio provinciale

Il vescovo di Cremona Dante Lafranconi

CREMONA - Il cardinale di Milano Angelo Scola in consiglio regionale, il vescovo di Cremona Dante Lafranconi in consiglio provinciale. E' l'idea avanzata dal presidente Massimiliano Salini ai capigruppo di maggioranza e di minoranza. L'iniziativa sta riscuotendo consensi ma non mancano i distinguo. Se a Milano era stato il Movimento 5 Stelle a protestare lasciando l'aula, in corso Vittorio Emanuele qualche dubbio arriva dal Pd.

“In accordo con il presidente del consiglio provinciale, sono a proporvi - scrive Salini - di organizzare una seduta del consiglio provinciale 'aperto' al quale invitare il vescovo di Cremona, con l'intento di affrontare con lui il tema degli ideali e dei principi che devono ispirare chi è impegnato nella gestione della cosa pubblica. L'incontro si dovrebbe tenere in una data confacente al vescovo, ipotizzata entro il mese di marzo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Marzo 2014

Commenti all'articolo

  • Alessandro

    2014/03/02 - 09:09

    Eccellenza, Non si presti a sceneggiate politiche ,lasci liberi i cittadini di agire secondo la propria coscienza ed aiutiamo ad essere sindaco il Prof: Galimberti ,personaggio di notevole spessore culturale

    Rispondi

  • Alessandro

    2014/03/02 - 09:09

    Eccellenza, Non si presti a sceneggiate politiche ,lasci liberi i cittadini di agire secondo la propria coscienza ed aiutiamo ad essere sindaco il Prof: Galimberti ,personaggio di notevole spessore culturale

    Rispondi

  • arcelli

    2014/03/01 - 17:05

    Dopo aver passato 5 anni nell'ombra e aver solo varato il milionario piano per la sede faraonica della Provincia,ecco la ciliegina sulla torta. Ma invece di scomodare il vescovo che,ultimamente,si occupa più di politica che di anime,andate voi in Curia e fate lá il consiglio provinciale

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000