il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il pasticcio parchimetri, sosta 'gonfiata' in centro

Errore nella taratura e fascia gratuita accorciata di trenta minuti

Il pasticcio parchimetri, sosta 'gonfiata' in centro

Uno dei ticket che hanno permesso di accertare il problema ai parcometri

CREMONA - Un errore tecnico, involontario, al sistema centralizzato di taratura dei parchimetri a gestione Saba Italia e tutti gli automobilisti che hanno posteggiato in piazza Sant’Angelo negli ultimi giorni, stando alle verifiche certamente dal 20 febbraio (data dell’ultima revisione) a martedì 25 febbraio ma forse anche prima, hanno pagato più di quanto avrebbero dovuto.

Tariffa ‘gonfiata’ per un motivo preciso: il dispositivo che emette i tagliandi da lasciare sul cruscotto, controllato nel suo funzionamento dal Gsm amministrato dalla sede milanese della Parkeon, causa difetto di comunicazione informatico, ha calibrato il periodo di sosta gratuita non dalle 13 alle 15, come stabilito nel contratto di servizio col Comune, ma dalle 13,30 alle 15.

A far emergere l’anomalia, un utente che sabato 22 febbraio, introducendo un euro alle 13.01 si è ritrovato un biglietto con un termine di permanenza fino alle 15.07. Calcolando che in quella zona la tariffa oraria è di 1,70 euro, il minimo è 70 centesimi e fino alle 15 la sosta è grtuita, avrebbe dovuto poter lasciare l'auto fino alle 15.40: a conti fatti, un euro per sei minuti di sosta.

Il caso è stato segnalato, il problema ammesso e le macchine ricalibrate. Ma restano dubbi. Il disguido ha interessato solo piazza Sant'Angelo o tutti gli stalli gestiti da Saba? Da quanto tempo i parchimetri erano tarati male? Da Saba dicono che sicuramente erano regolari le macchine in piazza Marconi e corso Vittorio Emanuele e assicurano rimborso a chi presenterà lo scontrino.

26 Febbraio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000