il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


AZZANELLO

Precipita mongolfiera, salvi cinque tedeschi

Pallone in avaria e atterraggio d'emergenza nelle campagne cremonesi, l'aerostato era in volo da Monaco di Baviera: mezzo paese mobilitato

Precipita mongolfiera, salvi cinque tedeschi

Tedeschi e abitanti di Azzanello vicino al cesto della Mongolfiera

AZZANELLO - In volo da Monaco di Baviera, attraversano le Alpi in pallone e rischiano di schiantarsi poco fuori Azzanello, dove si impigliano in un albero ed effettuano un atterraggio d’emergenza che mobilita mezzo paese. E’ stata una domenica da brividi quella vissuta da cinque tedeschi discepoli dei fratelli Montgolfier.

Verso le 15 lo stormo, composto da 4 aerostati, sorvola il cielo di Soresina, dove viene notato da molta gente. Neanche mezz’ora dopo sono sul territorio di Azzanello. «Ero in giro a fare una passeggiata con degli amici — racconta Miriam Zacchetti, 36enne residente in paese — una mongolfiera volava davvero a bassa quota. Poi ci siamo accorti che avevano dei problemi». La fortuna e la non elevata altezza dal suolo ha fatto sì che la navicella toccasse terra senza danni. «A quel punto è sorto il problema di comunicare - prosegue la 36enne - mi hanno subito coinvolta perché conosco il tedesco. Quindi ho fatto da interprete: sono andata in paese per cercare aiuto, presso il bar La Sosta. Il proprietario e altre persone di Azzanello si sono precipitate a dare una mano».

Un lavoro pesante e durato ore. Intanto le altre tre mongolfiere, avvertite via radio che tutti stavano bene (una è anche atterrata poco distante, ma poi è ridecollata) hanno ripreso il loro volo verso il Trentino, base finale del raid. Da lì è arrivato un furgone carrellato che ha caricato pallone, cesto e bombole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

25 Febbraio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000