il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


VERSO LE AMMINISTRATIVE

Rifondazione a sorpresa:
"Con Sel e Comunisti Italiani"

La proposta del segretario Celestina Villa per presentare una lista unitaria della sinistra cremonese

Rifondazione a sorpresa:
"Con Sel e Comunisti Italiani"

CREMONA - Rifondazione Comunista insieme a SEL e ai Comunisti Italiani: è la proposta a sorpresa di Celestina Villa, segretario cremonese di RC ed ex assessore al Bilancio e alle Politiche giovanili della giunta Corada. L'intenzione, ovviamente, è quella di compattare la sinistra cittadina con l'obiettivo di presentarsi alle elezioni amministrative di maggio con una propria lista ed un candidato unico. Operazione complicata ma suggestiva. Di certo l'eventuale intesa sarebbe in grado di sbilanciare gli equilibri all'interno della compagine allargata di centro-sinistra. 

18 Febbraio 2014

Commenti all'articolo

  • Eugenio

    2014/02/18 - 22:10

    Mi spiace per il sig. Giuseppe, ma ho avanzato la proposta per una lista unitaria della sinistra fin dal 3 gennaio 2014, con un appello pubblicato proprio sul quotidiano La Provincia, proposta che ho confermata oggi nel corso di un'intervista. Va da sé che per raggiungere tale obiettivo dovranno verificarsi determinate condizioni: la disponibilità degli altri partiti a formare una lista unitaria e l'accoglimento da parte di quello che sarà il candidato sindaco scelto con le primarie ad inserire nel proprio programma elettorale alcuni temi ed obiettivi per noi prioritari. Celestina Villa

    Rispondi

  • giuseppe

    2014/02/18 - 19:07

    Ideona!!!! Peccato però arrivi leggermente tardi. Se non ricordo male tale Rosita Viola dovrebbe essere la candidata di SEL alle primarie del prossimo 23 febbraio per scegliere il candidato sindaco del centro-sinistra. Di solito poi chi perde non si candida con la propria lista a favore di un altro sindaco, ma porta acqua al mulino del vincitore in ossequio anche ad un patto preventivamente firmato. Quindi qualcuno avvisi Celestina Villa che il suo ritardo è riuscito a fare impallidire quello dei treni di Trenord.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000