il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA QUESTURA SEGNALA

Detenzione di armi, novità legislative

Detenzione di armi, novità legislative
CREMONA - II Decreto Legislativo 29 settembre 2013 nr. 121, entrato in vigore il 5 novembre 2013, ha introdotto alcune novità legislative in tema di detenzioni armi. In particolare la Questura di Cremona segnala che, entro diciotto mesi dalla data di entrata in vigore del decreto, chiunque detiene armi, senza essere in possesso di alcuna licenza di porto d'armi in corso di validità, deve presentare, ogni sei anni, certificazione medica prevista dall'articolo 35 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, salvo che non sia stata già prodotta nei sei anni antecedenti alla data del 5 novembre 2013. Inoltre la Questura informa che la mancata presentazione del certificato medico, che viene rilasciato dalle Autorità Sanitarie Pubbliche, autorizza il Prefetto a vietare la detenzione delle armi denunciate, ai sensi dell'articolo 39 T.U.L.P.S.

18 Febbraio 2014

Commenti all'articolo

  • DAVIDE

    2014/02/18 - 19:07

    Definire una novità una norma entrata in vigore oltre 3 mesi or sono forse è eccesivo, anche perchè: - chi detiene le armi legalmente certamente ne è già informato ed ha ottemperato, come consuetudine per questi cittadini - chi le detiene senza denuncia, ma anche senza malanimo, continua a vivere nella sua ingenua ignoranza - i delinquenti ovviamente se ne disinteressano; a loro basta trovare le alcune centinaia di € chiesti sul mercato nero per acquistare un fucile d'assalto (ex Patto di Varsavia ovviamente) e, sia chiaro, qui in Italia (all'estero costa di meno!)

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000