il network

Sabato 18 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Ex Supercinema
Cantiere della vergogna

Incuria e abbandono: dieci anni di ponteggi tra danni e polemiche

Ex Supercinema
Cantiere della vergogna
CREMONA - Tubi arrugginiti, muri scrostati, erbacce ovunque: il cantiere di via Goito esprime una deprimente sensazione di abbandono. Per l'effetto decisamente antiestetico e per il senso di sconfitta che produce nei cremonesi, specialmente quelli che risiedono nello storico palazzo adiacente al 'vuoto' lasciato dall'ex Supercinema e quelli che abitano in via Palestro con vista 'privilegiata' sui ponteggi. Sono lì da un tempo infinito. Lo testimoniano anche gli alberi cresciuti a pochi metri dalla recinzione (anch'essa invasa dai cespugli): quelle due piante erano degli arbusti alti pochi centimetri e adesso sono buoni per farne legna.
L'edificio in oltre dieci anni di cantiere ha subito danni e i titolari si sono visti costretti a contenziosi infiniti. Una mazzata. L'area è ora nelle mani del ministero per i Beni e le attività culturali, che di fatto si è visto costretto a utilizzare i fondi stanziati all'origine per realizzare una mediateca per far fronte alle spese necessarie a fronteggiare i danni causati dal cantiere. Il prossimo passaggio, il ritorno dell'area nelle mani del Comune, potrà avvenire soltanto a patto che sia terminato il consolidamento della zona.
APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA LUNEDI' 10 FEBBRAIO

09 Febbraio 2014