il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Fuga d'amore di due 16enni
Ritrovati in un vagone gelido

L'happy end all'alba dopo giorni di ricerche

Fuga d'amore di due 16enni
Ritrovati in un vagone gelido

CREMONA - Lei fuggita dall'abitazione della nonna lo scorso 1° febbraio; lui scomparso due mesi fa dalla casa protetta di Piadena in cui viveva: li hanno trovati, l'una accanto all'altro, all'interno di un vagone in sosta alla stazione di Cremona. Intirizziti ma in buone condizioni di salute. E' una storia commovente quella dei due ragazzini svaniti nel nulla, cercati disperatamente per lunghi giorni in tutto il Nord Italia. Due 16enni dalla vita complicata, che si sono lanciati in un'avventura precipitosa e pericolosa che ha tutti i tratti della fuga d'amore. L'happy end è stato scritto dai carabinieri, che all'alba li hanno scovati in quella carrozza fredda, al riparo dalla pioggia e, soprattutto, da un mondo poco benevolo.

Lei cresciuta senza genitori e affidata alla nonna a Salò; lui brasiliano, adottato da una famiglia di Desenzano e poi al centro di burrasche adolescenziali che lo hanno portato lontano da casa. Si sono conosciuti tempo fa proprio sul lago di Garda. La loro amicizia si è fatta via via complicità, sempre più tenera. Fino al gesto impetuoso e romantico: lasciarsi tutto alle spalle, andare via. Una scelta dettata da un furore giovanile in cui il sentimento si mischia alla rabbia. Può far luccicare gli occhi, ma resta un azzardo. Giustamente e fortunatamente interrotto. La ragazzina è tornata dalla nonna, il giovane nella struttura piadenese. La loro dolce amicizia potrà proseguire anche al di fuori di quel vagone umido che, con ogni probabilità, è stato la loro casa per giorni.

09 Febbraio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000