il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Whatsapp contro i ladri, Castelvetro segue l'esempio di Caorso

Anche altri paesi limitrofi hanno apprezzato l'iniziativa e potrebbero valutare di realizzare una iniziativa simile

whatsapp

CASTELVETRO - L’esempio di Caorso, dove i residenti hanno avviato una rete di allerta su Whatsapp (il servizio di messaggeria instantanea e gratuita) per essere informati in tempo reale su eventuali auto o persone sospette, potrebbe presto essere seguito dai paesi vicini: a Castelvetro e Monticelli, altri territori spesso nel mirino della microcriminalità, parecchi residenti si sono complimentati con i ‘vicini di casa’ e hanno manifestato l’intenzione di avviare a loro volta l’iniziativa.

L’utilizzo di Whatsapp per creare quelle che in altre località (in primis a Ceriano Laghetto in provincia di Monza e Brianza) vengono chiamate cyber-ronde potrebbe partire presto anche a Castelvetro stando ai commenti spuntati sui social network: “E’ un modo per riscoprire in chiave moderna i vecchi rapporti di buon vicinato - ha scritto un residente - inoltre è la prova che i nuovi mezzi di comunicazione spesso accusati di dividere possono invece diventare una risorsa importante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

06 Febbraio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000