il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SCUOLA

Un aiuto dal Manin per l'orfanotrofio in India

Lo studente Nicolò Govoni ideatore e promotore della raccolta fondi dopo un'esperienza con i bimbi di Tamildadu

Un aiuto dal Manin per l'orfanotrofio in India

Nicolo Govoni in India con i bimbi dell’orfanotrofio Dayavu Boy Home a Tamildadu

CREMONA - Le felpe del liceo Manin per aiutare i bambini dell’orfanotrofio Dayavu Boy Home a Tamildadu che ospita una ventina di ragazzi, una cuoca e un adulto che fa loro da padre. "Per ogni felpa venduta veniva devoluto un euro all’orfanotrofio, poi ci sono stati i contributi volontari - spiega Nicolò Govoni della quarta liceo linguistico - in tutto questo Natale siamo riusciti a raccogliere 1.400 euro che io e mio padre abbiamo devoluto all’istituzione. Ciò permetterà di pagare l’università a uno dei ragazzi tuttora ospiti dell’orfanotrofio, ma anche di realizzare un nuovo edificio e di acquistare i regali di Natale per tutti i venti ragazzi e bambini ospiti dell’orfanotrofio".

Insomma l’istituto di via Cavallotti - complice l’intraprendenza di Nicolò Govoni - ha portato un pezzo di Cremona nella lontana India. «Tutto è nato da una mia personale esperienza in India prima legato ad un’associazione umanitaria e poi in modo del tutto indipendente - spiega lo studente - i due mesi che ho passato a Tamilnadu mi hanno cambiato la vita".

Leggi di più sul giornale in edicola giovedì 6 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Giugno 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000