il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PENDOLARI

In treno senza biglietto il 15% dei viaggiatori

Sale il numero dei 'furbetti': non solo extracomunitari, ma anche giovani italiani con abiti firmati

Obliteratrice biglietto treno

CREMONA - Ogni cento viaggiatori che salgono a bordo di un convoglio Trenord, quindici non pagano il biglietto. Una somma di denaro considerevole che manca dalle casse e con la quale sarebbe possibile comprare, ogni anno, un treno nuovo. Le statistiche a disposizione della Polizia ferroviaria collimano con quelle in mano a Trenord.

A volte, quando l’intervento è oneroso, quando bisogna far scendere qualcuno, far arrivare i poliziotti e redigere verbali, il treno accumula ritardo. E’ capitato non più tardi di un paio di settimane fa. Sui tabelloni, alla voce ‘motivo del ritardo', è stata usata la formula ‘intervento delle forze dell’ordine’.

Tra chi viaggia sistematicamente senza biglietto - spiegano alcuni pendolari che a bordo ne hanno viste tante - c'è un po' di tutto. Spesso sono immigrati che mettono in conto di scendere e di prendere il treno dopo, sfruttando il momento in cui il personale viaggiante deve gestire una fermata. Altre volte si tratta di ragazzi e ragazze di buona famiglia, con addosso abiti griffati. Capita di sentirli vantare con gli amici per essere riusciti a tenere per sé il denaro dell'abbonamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Febbraio 2014

Commenti all'articolo

  • M

    2014/02/06 - 07:07

    Diciamo il 14% extracomunitari facinorosi/ubriachi/delinquenti

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000