il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Caorso si difende dai ladri anche grazie a Whatsapp

Le segnalazioni dei residenti su movimenti sospetti in tempo reale con l'aiuto della messaggeria istantanea

Caorso si difende dai ladri anche grazie a Whatsapp

L'icona della popolare applicazione Whatsapp

CAORSO - I cittadini di Caorso alzano l'asticella sui temi della prevenzione e della difesa dall'assalto dei ladri. Il nuovo meccanismo per raggiungere tempestivamente il maggior numero di persone si chiama “Rete allerta Caorso” (ideata da Claudio Consolini che ha creato anche un gruppo su Facebook). Per ora conta un’ottantina di iscritti e funziona sui telefoni cellulari tramite la messaggistica istantanea e gratuita di Whatsapp.

Un sistema che ha già dato i suoi frutti. Una vettura sospetta è stata notata verso le 18 domenica in via Guardia: il primo caorsano che l’ha vista ha mandato un messaggio al gruppo di Whatsapp inducendo molti residenti a tenere alta la guardia. Verso le 21 altro messaggio di allerta, partito stavolta dalla frazione Roncarolo: alcuni uomini sono stati visti nel cortile di un’abitazione, avevano torce e stavano cercando di entrare, ma sono stati fatti scappare dai vicini di casa. La gang è poi fuggita a bordo di un'Audi station wagon. A segno è andato invece un colpo in via Stazione, dove è stata avvistata la solita Audi station wagon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

04 Febbraio 2014

Commenti all'articolo

  • M

    2014/02/05 - 07:07

    Ci vorrebbe un bel bastone e delle leggi serie con giudici che hanno voglia di fare il loro lavoro per contrastare questa delinquenza crescente.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000