il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CONVENZIONE COMUNE-AUSER-COOP

La spesa a domicilio

Parte il servizio "Due mani in più" a favore di anziani e soggetti fragili

La spesa a domicilio
CREMONA - E' stata siglata oggi la convenzione tra Comune di Cremona, AUSER comprensoriale di Cremona e COOP Lombardia per l'organizzazione e la gestione dell’attività di consegna gratuita della spesa a domicilio rivolta a persone in stato di fragilità. La convenzione relativa al progetto denominato “Due Mani in Più”, avrà durata di un anno. Alla presentazione sono intervenuti l’assessore alle Politiche Sociali Luigi Amore, il presidente dell'AUSER comprensoriale di Cremona Agostino Tonarelli e per Coop Lombardia Susanna Cantoni ed Ivana Piazzi, presidente del Comitato Soci Coop di Cremona. 
Il progetto prevede la consegna al domicilio della spesa effettuata presso la Coop, preventivamente ordinata dalla persona interessata (il costo degli acquisti è a carico della persona, mentre la prenotazione e la consegna della spesa è gratuita). Sono destinatari dell’attività i residenti sul territorio del Comune di Cremona conosciuti e in carico al Servizio di Assistenza sociale che abbiano i seguenti requisiti: persone anziane e disabili adulti con difficoltà motorie; chi è in situazioni di non autosufficienza, disagio economico e sociale; anziani soli o con rete parentale non in grado di provvedere a tale incombenza in modo autonomo; persone che per motivi di salute non sono in grado, temporaneamente, di provvedervi in modo autonomo. 
Tutti i lunedì e mercoledì dalle ore 9 alle ore 12 le persone interessate al servizio che, di massima, sono segnalate dai Servizi Sociali del Comune di Cremona, possono telefonare al numero verde gratuito 800995988. I volontari dell’AUSER provvedono alla prenotazione della spesa e all’inoltro al supermercato Coop di via del Sale, dove i dipendenti Coop coadiuvati dai volontari del Comitato soci di Cremona provvederanno a preparare le borse della spesa che saranno consegnate a domicilio dai volontari dell'AUSER nelle giornate di martedì e giovedì. 
“Con l'attuazione di questo progetto – dichiara l'assessore alle Politiche Sociali Luigi Amore – vogliamo cercare di essere ancora più vicini alle persone in difficoltà. Grazie ai volontari dell'AUSER e alla disponibilità di Coop Lombardia è possibile effettuare un servizio che non saremmo in grado di effettuare con i nostri operatori. La nostra attenzione alle persone fragili è costante ma ritengo che grazie anche a questo progetto, si possano instaurare ulteriori rapporti umani tra chi è seguito da noi e i volontari che si recheranno nello loro case facendo in modo che si sentano meno soli.” “Grazie all’accordo con il Comune, il progetto ‘Due mani in più’, che si caratterizza sul territorio come un servizio di rete e prossimità, viene potenziato e ci auguriamo- commenta Susanna Cantoni di Coop Lombardia – di raggiungere più persone che vivono in condizioni di isolamento dovute alle loro fragilità e stabilire con loro un rapporto relazionale importante”. “Attraverso l’impegno dei propri volontari, Coop e AUSER con il servizio ‘Due mani in più’ si propongono di contribuire nel proprio settore di attività, al miglioramento della qualità della vita collettiva e alla promozione della solidarietà nei confronti dei soggetti fragili. Due realtà diverse che hanno tra le loro finalità statutarie la promozione dei valori della solidarietà sociale” – dichiara Agostino Tonarelli presidente dell’AUSER comprensoriale di Cremona.

30 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000