il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VERSO LE AMMINISTRATIVE

M5S, le due fazioni in lotta per il simbolo

Si allarga sempre di più la frattura all'interno del movimento: da una parte Lanfredi (che ha vinto le primarie) con Alex Conti (suo sfidante), dall'altra Tegagni che ha rinunciato alla corsa

M5S, le due fazioni in lotta per il simbolo

CREMONA - Si allarga sempre più la frattura nel Movimento 5 Stelle tra i due gruppi: uno è guidato da Maria Lucia Lanfredi, che ha vinto le primarie per il candidato sindaco, e Alex Conti, il suo sfidante; l'altro è raccolto intorno ad Alessandro Tegagni, che ha rinunciato alla corsa dopo la divulgazione di una lettera di alcuni attivisti critici con lui.

La spaccatura tra 'ortodossi' e 'dissidenti' è così profonda che entrambi i 'partiti' hanno fatto partire una corsa contro il tempo per mettere insieme le firme necessarie (una ventina) per chiedere ai vertici del movimento ­- se non direttamente Beppe Grillo, il suo più stretto entourage - di avere in concessione il simbolo del M5S da apporre poi sulla lista per le elezioni amministrative. Su una cosa i contendenti sono d'accordo: l'interpretazione delle regole in base alle quali, dicono da una parte e dall'altra della barricata, il marchio ufficiale verrà dato a chi arriva primo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

25 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000