il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PESCAROLO

Strappano il tricolore e lo gettano tra i rifiuti, presi

Due giovani marocchini incastrati dalle telecamere

Strappano il tricolore e lo gettano tra i rifiuti, presi

Amleto Generali e la bandiera strappata

PESCAROLO - Avevano strappato la bandiera italiana dall’ufficio postale e l’avevano gettata in un cestino dell’immondizia. Due marocchini sono stati individuati dai carabinieri di Vescovato. I militari hanno visionato le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza di un negozio nei pressi dell’ufficio postale e hanno incastrato i giovani stranieri: uno è residente in paese e ha 21 anni, l’altro, un anno più vecchio, risulta essere residente a Bolzano. L’atto vandalico era stato scoperto giovedì mattina, quando il cantoniere comunale, Amleto Generali, ha rinvenuto il tricolore tra i rifiuti e l’asta spezzata della bandiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

25 Gennaio 2014

Commenti all'articolo

  • Arcangela

    2014/01/27 - 12:12

    Bene sbraitare per la difesa del tricolore. Era ora, torniamo ai valori della patria. Ma quando sono quelli della Lega a dire di volersi pulire il XXXX con la nostra bandiera, che fare?

    Rispondi

  • Arcangela

    2014/01/27 - 12:12

    Bene sbraitare per la difesa del tricolore. Era ora, torniamo ai valori della patria. Ma quando sono quelli della Lega a dire di volersi pulire il XXXX con la nostra bandiera, che fare?

    Rispondi

  • xxx

    2014/01/27 - 10:10

    Immediato rimpatrio dei due Marocchini,niente processi,ed i soldi risparmiati per quest'ultimo,usarli per un aereo che li porta direttamente in Marocco.......... Ot... A proposito dei Marocchini che si sono cuciti la bocca ne CIE.... non mi sembra che arrivino da un paese in guerra,quindi rimpatrio immediato anche per loro.......acnhe se il deputato PD Marocchino e la ministra dll'integrazione fanno ostruzionismo.......... BASTA NON SE NE PUO' PIU'...........

    Rispondi

  • arcelli

    2014/01/26 - 16:04

    Il PD candidata marocchini e neri e li fa deputati e ministri.Questo è quello che LORO pensano realmente di noi ed è ciò che intendono per integrazione...............finchè noi imbecilli diamo il voto a loro e li rendiamo potenti e capaci di partorire idiozie legislative ed agevolazioni a non finire.Essere bianchi e italiani è fattore penalizzante per qualsiasi lista di attesa oramai....................(in Italia)

    Rispondi

  • M

    2014/01/26 - 08:08

    Siamo noi o loro a non volere l'integrazione ? A casa loro SUBITO !!!!!! Anche perché se non ricordo male queklo che hanno fatto è un reato penale (almeno per gli italiani).

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000