il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


POLITICA

5 Stelle nel caos, si dimette anche il segretario provinciale Penzani

La nota: "Preferisco rimanere responsabile solo di me stesso"

5 Stelle nel caos, si dimette anche il segretario provinciale Penzani
CREMONA - Movimento 5 Stelle nel caos: si dimette anche il portavoce provinciale Luca Penzani, tra l'altro uno dei firmatari della lettera contro Alessandro Tegagni che ha scatenato la bufera sui grillini cremonesi. Nel frattempo dalla 'vecchia guardia' del partito circolano voci di una possibile scissione. Ecco la nota in cui Penzani annuncia le sue dimmissioni:

Venendo incontro all'ansia di attesa di alcuni giornalisti alla prossima assemblea rimettero l incarico di portavoce provinciale del M5S di Cremona. Dopo giorni difficili si è spento, con rammarico, il bisogno di ricoprire questo ruolo di responsabilità per tutti. Preferisco rimanere responsabile solo di me stesso ed esprimere ciò che penso come autonomo e indipendente, non portavoce di un gruppo. specie se nel gruppo si insinua un sentimento rancoroso di persone incapaci del senso di partecipazione e di apertura verso il prossimo verso cui si esprime una certa diffidenza. Persone che non sanno cosa significhi costruire un programma e che pontificano solo a parole (poi quelli che si impegnano vengono pure tacciati di trame sotterfugi di essere infiltrati. Se non fosse per questi il M5S non avrebbe uno straccio di programma); persone che perseverano nella comodità e nel vizio di vedersi la pappa pronta per approfittare furbescamente del lavoro altrui e usarlo per ottenere volutamente piu visibilità sulla stampa. Persone che per mesi scompaiono e solo al momento di serrare le fila riemergono nelle assemblee quando si tratta di sostenere le posizioni dei fedeli. Altre che riemergono per convenienza non nelle assemblee ordinarie bensì nei luoghi istituzionali per questioni di opportunismo e al solo scopo di fiancheggiare nell ombra una sola persona invece di lavorare concretamente per tutto il Movimento. Persone non identificate che divulgano segretamente ai giornalisti informazioni sul gruppo. Persone senza spina dorsale che piuttosto di prendersi la responsabilità delle proprie azioni le rinnegano o non le riconoscono come proprie. Persone che ti screditano sulla base di argomentazioni fittizie e ridicole che esulano da quelle in essere e sulle quali mostrano solo miseria di pensiero. A chi si affretta a trarre conclusioni sulla "presunta" bontà d'animo di qualcuno rispondo che la realtà è molto piu sfaccettata di ciò che sembra e che il giudizio facile è sulla bocca di chi non volendo affaticarsi nella comprensione delle cose si affida ai legami affettivi per avere solo piu certezza sulla realtà che li circonda. Ma sono solo false certezze. Sono contento per Lucia. È una brava persona. E come lei nel Movimento ce ne sono tante, la maggior parte. Ma d'ora in avanti il mio contributo si ridurrà drasticamente. Ho bisogno di ritornare a coltivare rapporti privati che stupidamente ho trascurato per il mio attivismo. 
Luca Penzani

24 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000