il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Attianese ritrovato a Farini
Condizioni di salute buone

Il noto avvocato si era allontanato da casa in auto giovedì sera

Attianese ritrovato a Farini
Condizioni di salute buone

I carabinieri in via Manini a Cremona davanti alla casa di Attianese

CREMONA - Carlo Attianese, il noto avvocato cremonese del quale non si avevano più notizie dalla serata di giovedì, è stato ritrovato sabato mattina dai carabinieri a Farini, in provincia di Piacenza. Le sue condizioni di salute sono buone.

Attianese è stato segnalato ai carabinieri da alcuni residenti in frazione Stomboli, sopra Groppallo, in val Nure. L'uomo ha passato la notte in auto e ora si trova ricoverato all'ospedale di Piacenza. 

Il 65enne era uscito con l'auto dalla sua abitazione di via Manini e non aveva più fatto ritorno. Un primo avvistamento del professionista era avvenuto intorno alle 20.30 dello stesso giovedì, quando un’amica della nipote avrebbe visto il l'uomo procedere a velocità molto lenta, sotto la pioggia, tra Castelvetro Piacentino e Monticelli d’Ongina. Un avvistamento analogo era avvenuto nelle stesse zone poco prima delle 17 di venerdì. Carbinieri, polizia e vigili del fuoco si erano immediatamente mobilitati per le ricerche. Attianese, come aveva confermato la moglie "non stava bene ed era molto confuso": l'uomo, nel 2009 colpito da aneurisma, ha serie difficoltà di guida per problemi di vista ed ha neccesità di assumere medicinali con cadenza quotidiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO


25 Gennaio 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/01/25 - 17:05

    Se ha rinnovato la patente prima che gli venisse l'aneurisma questa vale 5 anni e credo nessuno vada a controllare come sta il titolare del permesso di guida. Diversamente dovrebbero fare visite tutte le settimane per accertare che non è cambiato nulla. (2009-2014, quindi potrebbe anche guidare ancora per qualche mese)

    Rispondi

  • mario

    2014/01/25 - 13:01

    Cara Maria Silvia, quello che Lei si domanda è uno dei tanti misteri italiani. Comunque sono lieto che la vicenda abbia avuto un felice esito.

    Rispondi

  • silvia maria

    2014/01/25 - 11:11

    ma scusate, se quest'uomo che grazie a Dio è stato ritrovato ancora in vita, ha serie difficoltà a guidare, PERCHE' è ancora in possesso della patente di guida? Penso sia un pericolo non solo per lui ma anche per altre persone che si trovano sulla sua strada.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000