il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Tenta di togliersi la vita, salvato dai carabinieri

Militari avvertiti dal fratello che aveva ricevuto una telefonata del 45enne che annunciava di volerla fare finita

Tenta di togliersi la vita, salvato dai carabinieri

Carabinieri a Soresina

SORESINA - Salvato dal provvidenziale intervento dei carabinieri mentre tentava di togliersi la vita. Sopraffatto dalla depressione e dalle difficoltà della vita, stava per suicidarsi, ma la chiamata del fratello alla stazione locale dell’Arma ha evitato un tragico epilogo e ora l’uomo è ricoverato in psichiatria all’ospedale di Cremona.

I militari guidati dal maresciallo Luigi Illustre hanno infatti sfondato la porta e lo hanno bloccato appena in tempo, mentre si trovava in camera da letto con in mano due coltellini.  Il protagonista è un uomo di circa 45 anni, italiano, che la mattina di martedì 8 gennaio aveva manifestato tutta la sua disperazione durante una telefonata al fratello, che abita lontano dalla cittadina, in un paese del centro Italia. Sembra che la depressione dell’uomo sia causata principalmente da problemi sentimentali, ma non sono da escludere cause connesse alla condizione lavorativa. Al fratello aveva detto di volerla fare finita, per poi riattaccare il telefono e non rispondere più alle sue continue chiamate. Non sapendo cosa fare e temendo ormai il peggio, il fratello ha quindi lanciato l’allarme alle forze dell’ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

08 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000