il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


OPERAZIONE DELLA SQUADRA MOBILE

Seminò il panico a S. Felice
Arrestato latitante moldavo

Il ricercato scovato a Piacenza: a settembre aveva forzato un posto di blocco e si era dileguato tra i campi

Seminò il panico a S. Felice
Arrestato latitante moldavo

CREMONA - Ieri gli uomini della squadra mobile di Cremona hanno arrestato a Piacenza Gheorghe Pozdirca, 20enne latitante moldavo inseguito da tre mandati di cattura internazionale fra cui uno per sequestro di persona e violenza sessuale. Il ricercato - che al momento dell'arresto aveva con sé un passaporto falso - è l'uomo che lo scorso settembre, a bordo di una Bmw 535 rubata vicino all’ospedale di Mantova, aveva forzato un posto di blocco allestito dalla polizia vicino al McDonald’s di San Felice. Nei minuti precedenti, il fuggitivo era stato tenuto d’occhio e inseguito dai carabinieri, da ultimo quelli della stazione di Vescovato, grazie al tracciato del satellitare installato nell’auto rubata. Al posto di blocco un agente della squadra volante, evitato in extremis l’investimento, aveva esploso tre colpi di pistola contro la vettura, per arrestarne la corsa.  E poi, dopo un inseguimento da brividi, il malvivente aveva abbandonato l’auto tra via Palosca e l’autostrada, non distante dall’Hotel Hermes, e si era dileguato tra i campi di mais. Dopo una lunga indagine, ieri è arrivato l'arresto.

04 Gennaio 2014

Commenti all'articolo

  • M

    2014/01/05 - 08:08

    Speriamo che almeno questo non torni in circolazione subito, anzi, speriamo che lo spediscano quanto prima da dove è arrivato.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000